Notice: wpdb::prepare è stato richiamato in maniera scorretta. La query non contiene il numero corretto di segnaposti (2) per il numero di argomenti forniti (3). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.8.3.) in /web/htdocs/www.domusraffaello.com/home/wp-includes/functions.php on line 3838
ROMA CITTA’ ETERNA | Domus Raffaello

CASTEL SANT’ANGELO

Castel Sant’Angelo, situato sulla sponda destra del Tevere, è senza dubbio uno dei fondamenti dell’antica Urbe. La sua storia, infatti, coincide con quella di Roma ; i mutamenti, i rivolgimenti, le miserie e le glorie dell’antica Città si sono sempre riflesse in questo possente monumento. Venne costruito nel 125 dall’imperatore Adriano come suo mausoleo funebre e per diversi anni mantenne questa funzione. La seconda vita del Castello iniziò solo nel 403 quando venne incluso nelle mura aureliane per volere dell’imperatore occidentale Onorio. Da qui iniziò la seconda vita del Castello, perse la sua funzione originaria di sepolcro, diventando un baluardo, indicato per la prima volta con l’appellativo di “castellum”. Nel corso dei secoli ha subito ancora trasformazioni, da fortilizio ad un terribile carcere a una splendida dimora rinascimentale, fino a diventare attualmente un polo attivo nella realtà culturale capitolina che attira milioni di visitatori per le sue suggestive sale, affreschi, dipinti e manufatti.

MUSEI VATICANI

I musei vaticani, situati all’interno dello Stato della Città del Vaticano, sono considerati una delle raccolte d’arte più vaste al mondo, in quanto raccolgono l’enorme collezione di opere d’arte accumulate nei secoli dai Papi. Fondati nel 1506 da Papa Giulio II e aperti al pubblico solo nel 1771, offrono, tra sale e corridoi, 7 km di indiscussi capolavori. Tra i numerosi affreschi e l’incredibile ricchezza culturale che può trovarsi all’interno, si distingue, senza dubbio, la Cappella Sistina conosciuta in tutto il mondo, sia per essere il luogo nel quale avvengono le cerimonie ufficiali del Papa, sia per essere decorata con opere d’arte d’eccezione: gli affreschi di Michelangelo Buonarotti.

SAN PIETRO

Al margine del centro storico di Roma si trova Piazza San Pietro. La piazza è un notevole esempio di architettura ed urbanista barocca e punto d’incontro per fedeli e turisti provenienti da tutto il mondo. Un imponente colonnato, formato da 140 statue, divide la piazza in due parti e apre le porte alla maestosità e la bellezza della Basilica di San Pietro. La basilica, iniziò ad essere costruita nel 1506 e venne conclusa solo nel 1626. In realtà la struttura è solo la ricostruzione di una precedente Basilica costruita dall’imperatore Costantino I nel IV secolo. Come la tradizione racconta nello stesso sito venne sepolto San Pietro il primo degli apostoli di Gesù. Moltissimi artisti tra cui Michelangelo, Bramante, Bernini hanno partecipato al rifacimento della primitiva basilica Costantiniana, questo ha contribuito a renderla un incredibile patrimonio artistico.

VIA PICCOLOMINI

Via Piccolomini si trova nei pressi della collina del Gianicolo, in una posizione quindi sopraelevata rispetto al resto della città. Grazie a questa posizione e al perfetto allineamento della strada con la Cupola di San Pietro si crea uno spettacolo visivo senza precedenti.   Percorrendo la strada dal punto più lontano dalla cupola la vedrete rimpicciolire e sembrerà di allontanarvi da questa. Al contrario partendo dal punto più vicino e allontanandovi la cupola, già di per sé maestosa, sembrerà essere sempre più imponente. Forse si tratta di un effetto ottico o forse si tratta solo di un’altra magia di Roma.